Che cos’è un Deposito Doganale e quali sono i vantaggi per un’azienda

magazzino doganale bonded warehouse

Il Deposito Doganale, o Bonded Warehouse, è un luogo autorizzato dall’Autorità doganale ad immagazzinare merci non comunitarie mantenendole allo stato estero. Questo significa che le merci all’interno del deposito non sono assoggettate ai tributi doganali normalmente previsti, come IVA e dazi di importazione, e che rimangono in regime sospensivo nell’attesa di procedere all’attribuzione della destinazione finale.

 

Quali sono i vantaggi di un deposito doganale?

 

Il vantaggio più importante del deposito doganale è la possibilità di far pagare i tributi doganali, le accise e l’IVA in differita, ossia al momento della vendita anziché al momento di arrivo della merce. Esistono due casistiche principali: 

  • Merce venduta con destinazione UE

È possibile trasferire un prodotto dall’Italia ad un altro soggetto comunitario, rimettendo a quest’ultimo il pagamento degli oneri doganali.

  • Merce venduta con destinazione extra-UE

Non viene considerata l’IVA, i costi legati ai dazi e le sovraimposte. 

 

Un altro vantaggio competitivo per l’azienda è quello di avere la merce pronta alla vendita e alla consegna al momento dell’ordine. Il magazzino doganale infatti semplifica l’approvvigionamento di merce non tassata e permette l’immissione sul mercato in tempi brevi. 

Posticipare il pagamento delle tasse doganali, inoltre, permette di evitare flussi di cassa negativi, soprattutto nel caso di beni deperibili, lotti invenduti e giacenze a lungo termine.

 

Quali tipi di deposito doganale esistono?

 

Secondo la normativa comunitaria corrente, il deposito doganale si distingue in due tipologie:

 

  • Deposito pubblico: un deposito doganale che può essere utilizzato da qualsiasi persona per l’immagazzinamento della merce
  • Deposito privato: un deposito doganale destinato unicamente all’immagazzinamento delle merci del depositario

 

Altri tipi di magazzino sono i seguenti:

 

  • Deposito fiscale: un magazzino dove sono conservate, costruite, ricevute e inviate merci nazionali e comunitarie – in sospensione da imposte
  • Deposito IVA: un magazzino che custodisce beni nazionali e comunitari destinati alla vendita all’ingrosso – unicamente all’interno dell’Unione Europea.

 

I soggetti autorizzati alla creazione e al mantenimento del deposito doganale possono esercitare anche la gestione del deposito fiscale: spesso, infatti, il primo diventa anche un deposito fiscale.

 

Il deposito doganale a supporto della logistica aziendale

 

Grazie all’innovativo magazzino di Albairate, Tuvia Italia può supportare il cliente nelle sue scelte logistiche relative al deposito doganale.

Ecco come:

 

Ottimizzazione di Picking e Packing

  • Ottimizzare il picking, utilizzato in ambito logistico come sinonimo di “prelievo”, significa rendere più efficiente l’intero sistema di spedizioni. Le attività del picking infatti sono diverse ed essenziali: pianificazione del prelievo, studio del percorso di prelievo, prelievo delle merci, controllo e preparazione degli ordini di spedizione.
  • L’attività di packing invece è relativa all’imballaggio, alla catalogazione e allo smistamento dei prodotti scelti per la spedizione. Le fasi più importanti del packing sono: scelta dell’imballaggio e del pacco, controllo del modello, del peso e del volume richiesti dal cliente, ed eventualmente tutte le procedure relative alla spedizione di merci su pallet.

 

 

Logistica a supporto delle scelte fiscali del cliente

Tuvia offre una consulenza e un’attività logistica su misura delle necessità del cliente. Ogni azienda necessita di un piano d’azione strutturato sulla base degli obiettivi prefissati, delle condizioni di partenza e della distribuzione prevista. Questo studio viene fatto non solo per far fronte alle problematiche di tipo logistico, ma anche e soprattutto fiscale. 

 

 

  • Gestione innovativa dell’E-Commerce

Grazie all’innovativo sistema gestionale per l’E-Commerce di Tuvia, il cliente ha la garanzia di poter gestire la logistica europea dall’Italia. Questa gestione locale semplifica di gran lunga l’aspetto fiscale e del pagamento di IVA, che verrà versata nel momento e secondo le modalità del paese in cui la merce viene venduta. 

 

Deposito doganale: un’opportunità per l’export

Il deposito doganale è una risorsa importante, troppo spesso sottovalutata dalle aziende italiane che pianificano un piano di export internazionale. Il suo contributo al vantaggio competitivo e fiscale può essere determinante per il successo di un’azienda.

Per aiutarti ad orientarti meglio nell’utilizzo di questa opportunità, noi di Tuvia Italia siamo a disposizione per una consulenza gratuita.

    Ho letto e accettato il consenso richiesta di contatti

 

Normativa di riferimento:

-Regolamentazione comunitaria:

Artt. 98/113 del Reg. (CEE) 2913/1992 (Codice Doganale Comunitario);

Artt. 496/523 (disposizioni orizzontali valide per tutti i regimi doganali economici) e 524/535 (disposizioni specifiche relative al regime del deposito doganale) del Reg. (CEE) 2454/1993 (Disposizioni d’applicazione del Codice Doganale Comunitario).

-Disposizioni nazionali e documenti di prassi amministrativa:

Circolare n. 16/D del 28 aprile 2006;

Direttiva prot. n. 7521/ACGTRU/IV del 28 dicembre 2006;

Direttiva prot. n. 22321 R.U./ACGTRU/IV del 24 febbraio 2009.